Curriculum


  • DOCENZE - Dall’Anno Accademico 1999-2000 ad oggi – docenze per gli insegnamenti di Geologia applicata, Geografia fisica, Geomorfologia, Geomorfologia applicata, Meteorologia applicata, Meteorologia operativa, Climatologia, Rischio climatico, Sistemi morfoclimatici, Analisi applicata al territorio e Geomorfologia applicata pressoglli insegnamenti proposti nei corsi di studio nei Dipartimenti di Ingegneria, Fisica e Scienze della Terra delle Università di Camerino, Roma Tre, Siena, Ferrara, Perugia, Paris 7, Liege, presso scuole estive e master di primo e secondo livello

     

    Dall’Anno scolastico 2014 - 2015 - Professore di Meteorologia presso il Liceo scienfico e l’Istituto tecnico aeronavale privato Locatelli di  Grottammare (AP)

     

    Iscrizione all’Albo dei CTU presso il Tribunale di Ascoli Piceno –  categoria Geologi  - matricola n°27 del 22 febbraio 2016

     

    Dalla stagione invernale 2002-2003 alla stagione invernale 2007-08 - docente ai corsi valanghe AI.NE.VA e dal 2005 ai corsi valanghe di formazione specialistica creati in collaborazione tra AI.NE.VA e Dipartimento Nazionale Protezione Civile.

     

    Esperto in analisi della valutazione del rischio idromorfoclimatico ed idrometeorologico e sismico, con particolare riferimento alle problematiche esondative,  franose s.l. e valanghive in relazione al climatic change e di microzonazione sismica

     

    • Esperienza lavorativa, incarici accademici e  consulenze specialistiche

    Dal marzo 2017: collaboratore scientifico UNIROMA 3 per tematiche inerenti gli effetti del climatic change nei sistemi morfoclimatici freddi

     

    Gennaio 2017: Incarico comune Farindola in qualità di CTP esperto nivologo e climatologo per evento valanghivo Hotel Rigopiano

     

    Gennaio 2017 – vincitore selezione pubblica per titoli ed esami comune di Senigallia per il conferimento di un COCOCO –Progetto Life Sec Adapt -Programma Life, “Azioni per il clima”, priorità tematica “Mayor Adapt”. Dal 13 febbraio  assunto in qualità di  “climate change adaption expert

     

    Novembre 2016 – vincitore selezione pubblica per titoli comune di Ancona per il conferimento di un COCOCO – Progetto Life Sec Adapt -Programma Life, “Azioni per il clima”, priorità tematica “Mayor Adapt”. Dal 6 dicembre  assunto in qualità di  “climate change adaption expert

     

    Dall’ Ottobre 2012 al giugno 2014 e dal novembre 2016  – Consulenza sito web: www.meteogiuliacci.it quale responsabile scientifico tematiche meteorologiche degli ambienti freddi, nivometriche e valanghive

     

    Maggio 2016: vincitore Selezione pubblica per titoli ed esami per la formazione di una graduatoria per assunzioni a tempo determinato parziale (24 ore settimanali) di “Istruttore Direttivo Tecnico - Progetto Life Sec Adapt -Programma Life, “Azioni per il clima”, priorità tematica “Mayor Adapt”. Dal 1 luglio 2016 assunto in qualità di  “climate change adaption expert

     

    Dal luglio 2016 fa parte della commissione nazionale per la valutazione e certificazione internazionale della professione di Meteorologo e Tecnico Meteorologo DEKRA. Dal marzo 2017 è responsabile della sezione “tecnici meteorologi”

     

    Dal dicembre 2014 – consulente comune di Jolanda di Savoia (FE) per tematiche meteoclimatologiche di protezione civile

     

    Dal 2010 - consulenza per Corpo Forestale dello Stato per la stesura dei rendiconti nivologici nazionali; dal 2010 Dal dicembre 2010 al 331 dicembre 2016 SUPERVISORE scientifico nazionale e  Servizio Meteomont – Corpo Forestale dello Stato per lo studio della climatologia della neve e delle valanghe nei domini montani nazionali. Docente nei corsi per esperti e previsori valanghe

     

    Dal 2012 - consulente e membro del consiglio di amministrazione di GEOTEMA Spinoff UNIFE, con stesura relazioni climatiche, VIA, VAS e relazioni geologico-sismiche inerenti la microzonazione sismica di livello 1-2 e 3. Più in particolare:

     

    Studi di Microzonazione Sismica di III   livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per il comune di Crevalcore (BO) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2017.

     

    Studi di Microzonazione Sismica di III livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per il comune di Poggio Renatico (FE) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2017.

     

    Studi di Microzonazione Sismica di III livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per il comune di Cento (FE) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2016.


    Studi di Microzonazione Sismica di III livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per il comune di Camposanto (MO) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2016.

     

    Studi di Microzonazione Sismica di II livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per l’Unione dei Comuni Valli e Delizie (FE) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2014.

     

    Studi di Microzonazione Sismica di III livello e analisi della Condizione Limite d’Emergenza (CLE) per il territorio comunale di Sala Bolognese (BO) a supporto degli strumenti di pianificazione urbanistica. Anno 2014.

     

    Studi di Microzonazione Sismica di III livello per il territorio comunale di Mirabello (FE). Approfondimento ed estensione all’intero territorio comunale, a supporto del Piano di Ricostruzione e del Piano Strutturale Comunale. Anno 2013.

     

    Microzonazione Sismica dei 17 Comuni dell’area epicentrale eventi sismici 2012, Ordinanza 70/2012 del Commissario delegato. Raccolta, informatizzazione e aggiornamento della Banca Dati Geologica Regionale e successiva restituzione del modello geologico di riferimento (sulla base di sezioni geologiche). Per conto del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli, Regione Emilia-Romagna. Anno 2013.

     

    Relazione geologica e sismica con approfondimenti di III Livello a supporto del comparto POC del Comune di Bologna ex scuole Ferrari via Toscana n. 136 per conto di BET Architetti. Anno 2015.

     

    Relazione geologica e sismica con approfondimenti di III Livello a supporto dell'adeguamento sismico della scuola materna di San Giacomo in Roncole (MO) per conto del Comune di Mirandola (MO). Anno 2015.

     

    Realizzazione indagini geognostiche a supporto del progetto definitivo del nuovo ponte Borgo Scala a Bondeno (FE) per conto di ENSER S.r.l. e Comune di Bondeno (FE). Anno 2015.

     

    V.A.S. per il Piano Urbanistico Esecutivo di iniziativa privata in variante al P.R.G.C., denominato “Comparto del Porto”, presso Lido degli Estensi (FE). Anno 2014.

     

     

    Dal Marzo 2010 a tutto il 2014  consulenza per il quotidiano “La nuova Ferrara” relativamente alla stesura di previsioni meteorologiche per il week-end inerenti le aree montane alpine ed appenniniche e per la stesura di rticoli relativi ad eventi meteorologici particolari

    Dal dicembre 2009 al maggio 2011 Consulenza per Il “Consorzio Ferrara Ricerche” relativa alla ricerca “Recupero, validazione e ricostruzione delle serie storiche di dati nivometeorologici relativi al territorio della provincia autonoma di Trento” come da convenzione CFR-PAT

     

    Dal febbraio 2006 consulenza per Officine Maccaferri SPA in relazione a ricerche inerenti il rischio valanghe

     

    Dal gennaio 2006 all’aprile 2012 consulenza per il quotidiano “La voce di Rovigo” relativamente alla stesura di previsioni meteorologiche relative alla provincia di Rovigo

     

    Dal luglio 2004, consulenza per ENEL Italia distribuzione per problematiche inerenti eventi meteorologici eccezionali

     

    Dal maggio 2004 al luglio 2016  consulenza per il quotidiano “Il Messaggero” relativamente alla stesura di previsioni meteorologiche relative alla regione Marche

     

    Dal giugno 2008 al giugno 2009 e dal maggio 2011 al maggio 2014 -  Consulente esperto della Regione Molise – Servizio per la protezione civile, e Agenzia Regionale Protezione Civile (ARPC) in qualità di formatore tecnico-scientifico del personale del Centro Funzionale Protezione Civile di Campochiaro (CB)

     

    Dall’Agosto 2007 al luglio 2008 consulente del Comune di Folgaria (TN) per la realizzazione di uno studio interente le risorse climatico turistiche dell’altopiano di Folgaria e Lavarone in relazione allo sviluppo sostenibile dell’area ed all’adattamento al climatic change in aree montane.

     

    Stagioni inverali 2007-2008  e 2008-2009 - Responsabile della Sicurezza Valanghe per il comprensorio di sci nordico di Vermiglio - Stavel (TN)

     

    Consulente (periodo gennaio-giugno 2006) presso AI.NE.VA. nell’ambito della convenzione triennale con il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, sul monitoraggio dei parametri nivologici, per la realizzazione di un “Documento di analisi sull’attuale quadro di settore con riferimento alla rete dei centri funzionali

     

    Dal 2005 al 2010 consulenza per la Provincia autonoma di Trento per lo studio di n°58 Piani di zona esposti a valanghe (PZEV) ubicate nei territori comunale di Canazei, Tonadico, Siror, Transacqua, Pejo, Pinzolo, Carisolo, Bresimo, Avio, Terragnolo, Bezzecca,  con redazione di Carte di Pericolosità e Piani di evacuazione.

     

    Consulenza (periodo giugno-dicembre  2004) presso il Servizio Prevenzione Calamità Pubbliche della Provincia autonoma di Trento, per la ricostruzione e l’elaborazione statistica di serie storiche di dati nivo-meteorologici relativi al territorio omonimo.

     

    Contrattista dell’Università Roma Tre (periodo gennaio-giugno 2004) nel progetto “Zonazione del rischio connesso all’instabilità dei versanti nel territorio nazionale italiano tramite integrazione di parametri geomorfologici e morfometrici con modelli di previsione meteorologica” in convenzione con i Servizi Tecnici Nazionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri – come responsabile dell’analisi climatico-statistica (Resp.del progetto Prof. Francesco Dramis)

     

    Dal 2003 al 2005 ha fatto parte del gruppo di lavoro “definizione dei rapporti tra morfologie montane, clima e turismo” con responsabile dell’analisi climatica ed idrologica (finanziamento CUN 40%) Resp. Prof. B.Gentili

     

    Ha collaborato, nel biennio 2003-2004 in qualità di responsabile dell’analisi meteo-climatica e idrologica alla realizzazione della Carta geomorfologica – foglio 269 – Anagni, commissionata dalla Regione Lazio nell’ambito del Progetto “CARG” (Coordinatore scientifico Prof. Elvidio Lupia Palmieri)

     

    Ha realizzando, nel biennio 2003-2004, in collaborazione con il Prof. Francesco Dramis la revisione di alcuni capitoli ed il completamento del testo “Geografia Fisica, comprendere il paesaggio ” di D.McKnight & Daniel Hess. Ed italiana a cura del Prof. Francesco Dramis (Piccin Editore)

     

    Anno accademico 2002-2003 - Assegnatario di un fondo di ricerca di Ateneo - denominato “Progetto giovani ricercatori” della durata di mesi 12 - per la Anno accademico 2002-2003 - Assegnatario di un fondo di ricerca di Ateneo - denominato “Progetto giovani ricercatori” della durata di mesi 12 - per la realizzazione di una ricerca “Analisi statistiche delle serie storiche pluviometriche nel territorio delle Regione Marche” (Università di Camerino)

     

    Dalla stagione invernale 2002-2003 alla stagione invernale 2005-2006: Responsabile della Sicurezza Valanghe e Direttore delle Operazioni per i Comprensori sciistici Col verde-Rosetta (Società SIATI) e Ces-Val Cigolera (Società Nuova Rosalpina) di San Martino di Castrozza (TN)

     

    Stagione invernale 2001-2002 contratto di collaborazione coordinata continuativa con il Centro Sperimentale Valanghe di Arabba in qualità di “osservatore nivo-meteorologico” area Prealpi bellunesi - previo concorso in cui si è classificato al primo posto

     

    Biennio 1999-2000 - collaborazione con la Provincia di Macerata per la realizzazione del P.C.P dell’omonimo territorio, realizzando varie carte tematiche con relativo inquadramento climatico.

     

    • Biennio 2000-2001 - realizzazione della Cartografia Geologica e Geotematica della regione Marche - Zona Sud In qualità di responsabile dell’analisi meteo-climatica

     

    Dal 1999 al 2002 ha fatto parte del gruppo di lavoro “Sperimentazioni di nuove metodologie per l’analisi della distribuzione territoriale del clima tramite uso di GIS “ - responsabile Dott. Carlo Bisci (finanziamento CUN 60%)

     

    Nel febbraio 1999 è risultato vincitore (rinunciatario) in qualità di geologo di uno dei posti a tempo determinato banditi dalla regione Marche in merito alla legge 267 riguardante “piani stralcio per la tutela del rischio idrogeologico e misure di prevenzione per le aree a rischio”.

     

    Dall’ottobre 1998 al febbraio 1999 - borsa di studio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Servizi Tecnici Nazionali – per ricerche riguardanti l’analisi meteo-climatica relativa ad aree campione del territorio nazionale scelte secondo peculiarità geografiche, geografico-fisiche e geomorfologiche nell’ambito del progetto “Carta della Natura” (coord. Dr.Carlo Bisci – Università di Camerino - MC)

     

  • Istruzione e formazione

Luglio 2013 - Conseguimento Master di secondo livello “Progettazione degli interventi di bonifica e ripristino ambientale dei siti inquinati”  - Università di Camerino – Dipartimento di Scienze della Terra

 

Ottobre 2007- Idoneità alla posizione di Ricercatore (SSD Geo 04) – previo concorso c/o Università di Pavia indetto con d.r. n. 613-2007 del 29.03.2007 il cui avviso e' stato  pubblicato sulla G.U. n. 91 del 28.11.2006.

 

11 gennaio 2001 – Conseguimento titolo di Dottore di Ricerca – Ph.D XIII Ciclo -  concorso nazionale  in Geologia Applicata, Geomorfologia e Idrogeologia, specializzazione climatologia applicata con tesi dal titolo “Analisi statistica delle caratteristiche pluvio – nivometriche dei rilievi del triveneto anche tramite la modellizzazione topo – geografica del territorio esaminato”-  ’Università degli Studi di Perugia.  Nello stesso triennio, fa parte del gruppo dei geofisici atti al monitoraggio della sismicità nell’area appenninica umbro – marchigiana (responsabile del laboratorio Prof. Maurizio RIPEPE)

 

1997 – Laurea in Scienze Geologiche – classe 16 -,  conseguita presso l’Università degli Studi di Camerino (MC) - Dipartimento di Scienze della Terra  - con la votazione di 101/110, discutendo una tesi sperimentale in climatologia dal titolo “Analisi statistica delle principali caratteristiche meteoclimatologiche della Regione Marche anche in funzione di alcuni parametri geografici e geomorfologici”.

 

1987 – Liceo Scientifico B. Rosetti di San Benedetto del Tronto, diploma di maturità scientifica conseguita con la votazione di 48/60

 

Dicembre 2001 - Qualifiche di “Direttore delle Operazioni” e “Responsabile della Sicurezza valanghe” rilasciata dall’A.I.NE.VA-CAI (mod 2D) dopo l’omonimo corso tenutosi a Castello di Fiemme (TN)

 

Maggio 2000 - Qualifica di “Operatore al distacco artificiale di valanghe”, rilasciata dal CAI-AINEVA (mod 2B), nel maggio 2000 dopo l’omonimo corso tenutosi  a Pila (AO) nel marzo 2000

Marzo 2000 -  Meteo France, ad un master di perfezionamento in meteorologia e climatologia di montagna, nivologia e studio dei rischi associati in montagna nelle strutture del Centro Dipartimentale 05 di Briançon (Hautes Alpes), del Centro Interregionale Meteorologico di Aix en Provence e il CEN-CEMAGREF di Grenoble conseguendo i titoli sovra menzionati con un giudizio eccellente.

 

Maggio – luglio 1998 - Qualifica di “Collaboratore nivologico”  rilasciata dall’A.I.NE.VA. (mod 2C) nell’ottobre 1998 dopo l’omonimo corso tenutosi a Monte Bondone e a Passo del Tonale

 

Marzo 1996 - Qualifica di “Osservatore nivologico” rilasciata dall’A.I.NE.VA. (mod 2A) nell’Aprile 1996 dopo l’omonimo corso tenutosi a Bardonecchia (TO)

 

Novembre 1988 - Diploma in “Cultura Aeronautica e Meteorologia”, presso l’Aeroporto “G. Vassura” di Rimini - Miramare con la votazione di 20/20;

 

Madrelingua

 

Italiano

 

Altre ling

 

  • Capacità di lettura

-

Francese: eccellente parlato e scritto

Capacità di scrittura

-

inglese: buono parlato e scritto (livello 2 top range inlingua school)

Capacità di espressione orale

-

tedesco: elementare parlato  e lettura

  • Capacità e competenze organizzative

Settembre 2016 – responsabile del settore climatic risk nel  progetto Strategico IPA Adriatico "HOLISTIC - Seismic and Wildfire Risks"

Anni 2014, 2015 e 2016: componente del comitato scientifico ed organizzatore della manifestazione congressuale Coast-Esonda Expo 2014 - Ferrara 19-23 settembre 2014;  23-27 settembre 2015 e 20-24 settembre 2016

 

Dal dicembre 2015 al marzo 2016 : responsabile del settore clima per il progetto ERAMUS plus Torus – Toward

 

Dal dicembre 2015 – responsabile climatologo del tavolo tecnico nazionale Remtech – coast inerente le relazioni tra Climatic Change e processi di erosione costiera

 

Dal gennaio 2013 al maggio 2015 responsabile della ricerca meteoclimatologica dei Progetti GEP, GOTRAWAMA e ASTIS nei progetti bilaterali europei Italia  - Slovenia).  Nell’ ambito del Progetto di ricerca internazionale Italia-Slovenia denominato “GEP” (www.gepgis.eu/it/), ha organizzato il workshop “Evoluzione recente del clima nei territori dell'Italia settentrionale e della Slovenia” 26 giugno 2014

 

Direttore e docente dei corsi 2A - AINEVA-PAT-GDF  svoltisi a Passo Rolle (TN) dal 3 al 7 marzo e dal  31 marzo al 4 aprile 2008.

 

Direttore e docente del corso 2PC AINEVA-PAT–  svoltosi a Passo Tonale dal 26 al 29 maggio 2008.

 

Co-Direttore, organizzatore e docente  del corso AINEVA-AIGEO di livello 3 denominato “Introduzione allo studio delle valanghe: caratteristiche e tecniche di documentazione del fenomeno; modalità di gestione dei territori esposti” (Cavalese 4-8 aprile 2005), in qualità di responsabile nazionale AIGEO del gruppo indicatori del clima in relazione al turismo.

 

E’ stato responsabile dell’organizzazione del XXIV “Colloque Internationale de Ciimatologie” - Climat Montagnard et risques svoltosi a Rovereto (TN) dal 6 al 10 settembre 2011

 

organizzazione del 1° Workshop nazionale sulle acque che si è tenuto a Teramo in data 24 ottobre 1997.

 

organizzazione del IV Workshop Informatica e Scienze della Terra, tenutosi a Sarnano(MC) nel 1993 (Altri organizzatori C. BISCI & C. FOLCHI VICI);

 

organizzazione del Workshop “Geomorphological sensitivity and system response” (VII meeting Italia-Romania) tenutosi a Camerino nel luglio 2003 e all’escursione post workshop nel territorio della regione Marche

 

organizzazione dell’assemblea invernale dell’AIGEO tenutasi a Ferrara nel marzo 2004

 

organizzazione dell’International Symposium on Dynamics of Fuvial-Coastal System and Environmental Changes, tenutosi a S. Benedetto del Tronto nel 1993 (Altri organizzatori C. BISCI, G. CANTALAMESSA & F. DRAMIS);

 

organizzazione di un’escursione post-congresso nell’Appennino centrale, nell’ambito della “IV International Conference on Geomorphology” tenutasi a Bologna nel settembre del 1997 (responsabile Prof. B.GENTILI)

 

organizzazione, alla segreteria e alle escursioni pre - e post convegno– dello IAG – International Symposium on Climatic Change, Active Tectonics and Related Geomorphic: effects in high mountains belts and plateaux - Addis Ababa – Etiopia, 1-18 dicembre 2002

 

Ha organizzato - Folgaria 2-4 maggio 2008 - il Conseil d’administration (Bureau) dell’Associazione internazionale di Climatologia

 

In qualità di responsabile AIGEO del gruppo “indicatori del clima in relazione al turismo” ha organizzato le “giornate di studio su clima e neve” a San Martino di Castrozza (TN) il 4-5-6 marzo 2003

 

In qualità di responsabile AIGEO del gruppo “indicatori del clima in relazione al turismo” ha organizzando il wokshop: la neve, turismo e problematiche - Cavalese (TN) 30 marzo-1 aprile 2004

 

Dal 2006 al 2008 Responsabile della ricerca climatologica nell’ambito del progetto europeo Intereg III B CADSES – WP4 per l’area comprese tra i fiumi Aso e Tronto

 

Dal novembre 2008 al maggio 2010, responsabile del settore climatologico per il PRIN “Evoluzione delle forme di ruscellamento superficiale e dell’uso del suolo in relazione ai cambiamenti climatici” – coordinatore del Progetto Porf. Giuliano RIDOLFI (Università di Firenze)

 

  • Organizzazioni manifestazioni scientifiche,  appartenenza ad associazioni scientifiche e ad editorial board

 

Membro dell’ AIC - Association Internationale de Climatologie (1999). Dal settembre 2006 al settembre 2012 fa parte del “Conseil internationale d’Admistration”.

 

Dal 2012 membro della SMF – Sociétè météorologique de France

 

Socio fondatore dell’ Associazione Italiana Geografia Fisica e Geomorfologia (AI.Geo)

Responsabile scientifico nazionale gruppo di lavoro “Climatologia del Turismo” dell’AIGEO (2002-2006)

 

Dal novembre 2012, vice coordinatore nazionale del gruppo di lavoro in Climatologia e geomorfologia climatica dell’AIGEO e responsabile della sezione “Climatologia dinamica e montana”

 

Membro della IAG – International Association Geomorphologist (2001)

 

Membro dell’ IGU - International Geographical Union (2004)

 

Socio del FIST - Federazione Italiana Scienze della Terra (2005)

 

Socio del AGI – Associazione dei Geografi italiani (2005)

 

Dal luglio 2016 socio dell’AISAM (associazione per lo studio delle Scienze dell’Atmosfera e della Meteorologia)

 

Dal marzo al luglio 2016 membro dell’Associazione Geofisica Italiana (AGI), attualmente responsabile delle newsletter

 

Dal 2004 Membro cooptato del Comitato Glaciologico Italiano e del Servizio Valanghe Italiano

 

Dal giugno 2008 fa parte dell’ Editorial board della rivista internazionale “Studia Crescent – Geographia Technica ISSN 1842-5135

 

Dal novembre 2009 fa parte dell’Editorial bord della rivista internazionale”Annals -Geographical series” della Valahia University of Targoviste -Università di Tragoviste – Romania ISSN1582-6198

 

Dal 2010 fa parte dell’Editorial bord della rivista internazionale “Climatologie” ISSN 1996-3041

 

Dal 2015 fa pate dei referee della rivista scientifica “Theoretical and Applied Climatology” - ISSN: 0177-798X (print version; ISSN: 1434-4483 (electronic version) – Springer ed.

 

Dal 2002 Membro dei differenti Comitati scientifici dei Colloque de l’AIC

 

E’ stato “chairman” per la sessione “Mountain climatology” al “ 28th Conference on Alpine Meteorology     (ICAM-MAP) – Zadar – Maggio 2005

 

E’stato “Rapporteur” per la sessione Poster al XVIII Congres International de Climatologie dell’ AIC – Genova (7-11 settembre 2005)

 

E’ stato “maître de science” al XIX Congres International de Climatologie dell’ AIC – Epernay (6-9 settembre 2006)

 

E’ stato “maître de science” al XX Congres International de Climatologie dell’ AIC – Carthage (4-9 settembre 2007)

 

E’ stato “maître de Science al XXI Congres international de Climatologie dell’AIC Montpellier (9-13 settembre 2008)

E ‘stato chairman per la sessione “Snowpack” al XXXth Conference on Alpine meteorology (ICAM-MAP) Rastatt – Germania (11-15 maggio 2009)

 

E ‘stato “maître de Science al XXII Congres international de Climatologie dell’AIC Cluj-Napoca (5-9 settembre 2009) – session Climat de montagne

 

E ’stato maître de science al XXIII Congres international de Climatologie dell’AIC di Rennes (1-5 settembre 2010) – session Geomatique

 

E ’stato presidente di giuria per l’assegnazione del premio per il miglior lavoro originale dei dottorandi al XXV Congres international de Climatologie dell’AIC (Grenoble 5-8 settembre 2012)

 

E’ stato chairman al 3°GEOMED  - The 3rd international Geography Simposium – Session 9 – (Antalya 10- 14 settembre 2013)

 

Chairman per la sessione Erosione costiera e cambiamenti climatici in  “Linee Guida Nazionali sull'erosione costiera” -X edizione di RemTech Expo – Ferrara  - settembre 2016

 

Chairman per la sessione adattamento ai cambiamenti climatici in festival della  Meteorologia (Rovereto, 11-12 novembre 2016)

 

 

 

ESPERIENZE DI PREVISIONE METEOROLOGICA IN AMBITO SPORTIVO

 

•Componente del gruppo di esperti in occasione dei campionati del mondo di sci nordico “FIEMME 2003” (18 febbraio – 1 marzo, Val di Fiemme – Trentino)

 

Dal marzo 2010: previsione meteorologica tappe marchigiane corsa ciclistica internazionale tappe “Tirreno-Adriatico”

 

1-3 Marzo 2011: Senior forecaster fase finale Coppa Europa di sci alpino Roccaraso

 

• Previsore e consigliere esperto meteo-nivologico campionati del mondo di sci nordico “FIEMME 2013” (21 febbraio – 3 marzo, Val di Fiemme – Trentino)

 

• Previsore all’European Cup Snowboardercross di Cortina d’Ampezzo 21-23 dicembre 2012,  20-22 dicembre 2013, 19-21 dicembre 2014

 

• Previsore e membro del comitato organizzatore della world Cup Snowboardercross di Cortina d’Ampezzo 18-19 dicembre 2015; 15-17 dicembre 2016

 

• Previsore e consigliere esperto meteo-nivologico durante le fase preparatorie e le gare di AUDI FIS SKI WORLD CUP sci alpino di Cortina d'Ampezzo del 23 - 26 gennaio 2014, 15-18 gennaio 2015,  22-24 gennaio 2016, 28-29 gennaio 2017.

 

• Previsore meteo nivologico campionati italiani Sci Alpinismo Tambre d’Alpago – 22 febbraio 2014

 

• stagioni calcistiche  2014 – 2015 e 2015- 2016: previsioni meteorologiche per la Società Sportiva Sambenedettese Calcio

 

• Dal febbraio 2016 collabora con la FISI per la stesura di previsioni meteo - nivologiche per la nazionale di sci alpino femminile

 

•  Dall’anno 2015 previsore della gran fondo “Città di San Benedetto del Tronto”

 

•  Previsore gara ciclistica internazionale “Gran Fondo di Ancona” – 6 marzo 2016

 

•  Previsore gara ciclistica internazionale “Gran Fondo di Laigueglia” – 13 marzo 2016

 

•  Previsore gara di sci internazionale “Strickersprint”  - Plose (BZ), 1-3 aprile 2016

 

Previsione campionati assoluti italiani di snowboard – Cervinia 5 – 7 aprile 2016

 

Previsore ufficiale 99° Giro ciclistico d’Italia – 6-29 maggio 2016

 

Previsione ufficiale  1° Memorial Valeria Cappellotto – gara internazionale calendario UCI

 

Previsore campionati del Mondo di ciclismo su strada 2016  - Doha.

 

Previsore gara ciclistica a tappe “Tirreno – Adriatico ed. 52 – 2017

 

Previsione campionati assoluti italiani di snowboard – Cervinia 7 – 9 aprile 2017

 

Previsiore  - consulente 100 Giro ciclistico d’Italia