Carlo Alberto Campi ha ricoperto l'ufficio, fino al 31 agosto 2009, di professore ordinario di Geografia (settore s. d. M-GGR/01) nella Università di Ferrara.
Si è laureato, con lode, in Economia presso l'Università di Bologna. La sua prima formazione come geografo è avvenuta sotto la guida del prof. Giovanni Merlini; successivamente hanno contribuito ad orientarne la formazione scientifica i proff. Umbertro Toschi e Mario Ortolani, con i quali ha conseguito, con lode, il Diploma biennale di perfezionamento in Geografia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Bologna.
L'attività accademica è stata svolta, sino al 31 ottobre 1997, nella Università di Bologna. Assistente dal 1965, gli sono stati successivamente conferiti incarichi di insegnamento nelle Facoltà di Sc. Politiche (ins. di Geografia politica ed economica, dal 1970 al 1972), Magistero (ins. di Geografia, dal 1973 al 1976), ed Economia e Commercio (ins. di Geografia economica, dal 1976 al 1980). Nel 1980 è stato chiamato nella Facoltà di Economia e Commercio come professore associato a coprire l'insegnamento di Geografia economica; nel 1987 si è trasferito nella Facoltà di Scienze Statistiche, insegnamento di Geografia politica ed economica.
Dal 1° novembre 1997 si è trasferito nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Ferrara.
Negli aa. aa. dal 1997 al 2008 ha tenuto corsi di Geografia (lauree triennali in Lettere, in Lingue e lett. straniere ed in Scienze dell'educazione) e di Geografia politica ed economica (laurea quadriennale in Lettere). Con la modalità didattica a distanza (e-learning) ha tenuto corsi di Geografia del turismo (laurea triennale in Operatore del turismo culturale),di Geografia culturale (laurea triennale in Operatore del turismo culturale, laurea spec. in Filosofia e laurea triennale in Sc. dei beni culturali e ambientali nella Facoltà di Scienze Mm. FF. e NN.) e di Beni paesaggistici e ambientali (laurea spec. in Progettazione e gestione degli eventi e dei percorsi culturali). A questi impegni didattici si è aggiunto anche quello di coordinatore dell'insegnamento di Geografia e Laboratorio di Geografia (complesssivamente 140 ore nel biennio, di cui 30 di lezioni svolte personalmente) nella Scuola di specializzazione per l'insegnamento secondario (SSIS).
Dal 2002 al 2007 ha ricoperto l'ufficio di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia.
Dal 1° settembre 2009 è in pensione. Nell'a. a. 2009/10 è stato nominato professore a contratto di Geografia del turismo e di Geografia culturale nel corso di laurea in Operatore del turismo culturale e di Beni paesaggistici e ambientali nel corso di laurea specialistica in Progettazione e gestione degli eventi e dei percorsi culturali
E' docente di Geografia politica ed economica nella Accademia Militare di Modena (Univ. di Modena e Reggio Emilia).
Il lavoro nella Università è stato affiancato da una intensa attività di ricerca applicata: come geografo ha infatti partecipato a gruppi di lavoro multidisciplinari costituiti da Enti locali, dalla Regione Emilia-Romagna, da Camere di Commercio e dal Min. del Bilancio e della Programmazione economica per la predisposizione di piani e programmi di assetto territoriale e di sviluppo economico.
E' stato responasabile di gruppi di lavoro finanziati dal Consiglio Naz. delle Ricerche per studi svolti prevalentemente nello spazio asiatico (Iran, Afghanistan, India).
E' socio di numerose associazioni scientifiche e di Accademie delle scienze italiane e straniere.
E' inserito nella banca dati dei Revisori del Min. dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.